Home Su Acqua Diamante PMT QSP EVM pietra diamante contatti libri link Steel Storm Staelhe documenti curiosità profezia

 

 

 

F.A.A.

Fire Axe Activation

Fuoco Asse Attivazione

di Joël Ducatillon

27 settembre 2008

 

FIRE AXE ACTIVATION

 

Ecco una scoperta che segue la P.M.T., senza peraltro sostituirla. Gli encoder DNA850 hanno ricevuto ad oggi 2.172 codici supplementari, il che ha permesso di rendere manifesta questa nuova applicazione.

Nella Fire Axe Activation, l'encoder non si comporta più come un ricettore-"trasmutatore", ma come un'emittente di raggi luminosi della 5ª dimensione, che penetrano il corpo fisico nella struttura ossea, utilizzando i corpi energetici come vettori.

Ciò dovrebbe permettere al corpo fisico di sbarazzarsi progressivamente delle resistenze che si oppongono al disegno dell'anima e dell'Io-Superiore.

Istruzioni

Si mettono 5 encoder sul pavimento, formando un QUADRATO con i lati di 1,60 m. ciascuno. Ad ogni angolo quindi si troverà un encoder, ed un quinto sarà posizionato al centro, proprio sotto la sedia sulla quale il soggetto si siede.

Importante

La persona che riceve la F.A.A. è seduta, all'interno del quadrato, di fronte ad uno dei quattro lati, diversamente che durante una seduta di P.M.T. dove si trova, invece, di fronte ad un angolo della losanga.

L'operatore/trice si siede all'esterno del quadrato di fronte al soggetto e, con un encoder in ciascuna mano, li punta entrambi verso la persona.

Per evitare di stancarsi, potrà appoggiare gli avambracci sulle gambe. A questo punto, c'è una differenza rispetto alla P.M.T.: l'operatore/trice deve rimanere dai 5 ai 10 minuti in questa posizione.

Una serie di anelli di energie scende, avvolgendo la persona seduta sulla sedia e la sua aura diviene molto densa, come compressa in una specie di cilindro (come durante la P.M.T., la doppia piramide è sempre presente).

Dopo che l'operatore/trice è rimasto dai 5 ai 10 minuti in questa posizione, può alzarsi e lavorare intorno al corpo della persona in uno spazio di circa 70 centimetri.

Per darvi un'idea più chiara, consideriamo che il soggetto è il centro d'una ruota e che l'operatore/trice parta dalla periferia di questa ruota e percorra molto lentamente i raggi della ruota avvicinandosi al corpo della persona, senza dimenticare di farlo dalla testa ai piedi.

Dopo 30-45 minuti, si può terminare la seduta, come avviene per la P.M.T..

Si sconsiglia di fare delle sedute di Fire Axe Activation a persone che non hanno trasformato un minimo di memorie.

Possa questo nuovo strumento facilitare la vostra crescita!

Gli operatori che desiderano praticare questa tecnologia dovranno scoprire su quali aspetti lavora e dove li porta.

In questa dimensione ognuno è il proprio maestro ed io so che fra un anno gli operatori vivranno una grande esperienza della Fire Axe Activation.

Secondo le testimonianze ricevute finora, sembra che la F.A.A. faccia saltare un blocco genetico, a livello dell'Atlas che provoca una fuga energetica.

Vi voglio raccontare ciò che è stato visto più volte: "una scimmia in smoking che stringe calorosamente la mano di un essere di Luce".

Credo che abbiate compreso ciò che significa: "la razza mammifera che noi siamo si riconcilia con la sua vera natura saggia e luminosa".

Pare che le sedute non provochino stanchezza, quindi potete farne secondo quello che percepite.

Potete fare le vostre sedute da soli, mettendo sulla sedia il vostro nome; oppure la foto della persona che riceve le sedute a distanza.

Con tutto il mio amore.

Joël Ducatillon

PRESENTAZIONE DI JOËL DUCATILLON

É mio dovere presentare qui globalmente il processo che si manifesta attraverso questa ricerca poco comune.

Di sicuro, non sono una persona piena di diplomi, non ho fatto studi accademici e francamente non avrei mai immaginato di poter compiere tutto ciò una quindicina di anni fa, se non avessi continuato a cercare che cosa dovevo fare su questa terra.

Questa ricerca è cominciata nel 1994, in seguito a tre sogni successivi capitati in un momento di spogliazione nella mia vita.

Questo ha dato nascita a dei tubi di vetro chiamati ADN 850, codificati con dei suoni composti secondo dei giochi di numeri e calcoli diversi. Questo lavoro, che è mio, non è un rompicapo intellettuale, ma nasce piuttosto da una serie di parti più o meno facili.

Nel marzo 2000 l'acqua diamante moltiplicabile all'infinito venne trasmessa all'umanità e continua ancor oggi ad essere condivisa in diverse parti del mondo.

Dopo alcune tappe più discrete e circa 9000 codici più tardi, questi encoder sono attualmente utilizzati per praticare la TRASMUTAZIONE PIRAMIDALE DELLE MEMORIE.

Queste sedute di trasmutazione vengono praticate da operatori e operatrici motivati dallo slancio del cuore, il cui scopo è di aiutare le anime in cerca di crescita e realizzazione. In questo lavoro meraviglioso non si parla di terapia né di spiritualità, perché in questo livello di coscienza lo spirito e la materia sono uniti.

Nel corso della mia crescita, sono uscito dal misticismo per integrare un nuovo sguardo sul mondo e soprattutto su me stesso.

Le sedute di P.M.T. che ricevo regolarmente aiutano il mio corpo fisico a digerire questa nuova coscienza, come fa l'acqua diamante che, bevuta quotidianamente, addolcisce questa integrazione.

Sento ora che non ci sono situazioni da subire ma da creare, che non ci sono obblighi ma slanci gioiosi in tutti i compiti quotidiani dell'incarnazione, che non ci sono altri esseri ma c'è soltanto il Sé, con la percezione che ne abbiamo.

Non posso dimostrare scientificamente la mia esistenza, ma soltanto le mie sensazioni e le mie reazioni in rapporto alle situazioni.

É grazie alle mie reazioni nei confronti di ciò che si presenta che mi scopro e mi miglioro, queste reazioni scompaiono quando le relative memorie sono diventate trasparenti come cristallo e permettono così all'anima di diventare un veicolo competente per il Sé superiore e di vivere questa seconda nascita di cui parlava il Maestro duemila anni fa.

Il mio percorso è quello di uno che cerca se stesso. La ricerca di cui vi parlo qui, chiamata STEEL STORM STAELHE, i cui frutti sono l'acqua diamante e la P.M.T., non è una ricerca rivolta all'esterno per trovare qualcosa, ma per trovare me stesso. La mia unica missione, così come per voi, è quella di diventare ciò che IO desidero diventare, e se dicessi "IO SONO" sarebbe allora la fine del movimento di crescita.

Posso essere soltanto nel presente verticale, che a sua volta mi conduce nel suo divenire perpetuo.

Trasmutando le memorie residue del passato, impediamo per forza il verificarsi delle situazioni di polarità complementare, il cui scopo normalmente è quello di neutralizzare ciò che resta in noi di "non raffinato". Così l'avvenire si trasforma in divenire, perché il passato che produce l'avvenire scompare con la sua orda di attaccamenti, anniversari, rituali commemorativi di abitudini alienanti, ecc.

Spero di essere riuscito a farvi venire sete (ma non a darvi da bere), sussurrandovi lo spiraglio di uno sguardo nuovo, quello della conoscenza dell'Albero della Vita che vi incito ad esplorare per la vostra più grande gioia.

Joël Ducatillon

 

 





FAA - pagina principale articolo successivo

Sedute e consulenze in Puglia (Bari e Bitritto)

Per ulteriori informazioni, contattare:
email: info@animelibere.it 
Tel: 347-27 05 125

 

Home Su Acqua Diamante PMT QSP EVM pietra diamante contatti libri link Steel Storm Staelhe documenti curiosità profezia